Il Mirto di Liguria

25 novembre 2017

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Il Mirto è una pianta aromatica tipica della macchia mediterranea, con forma a cespuglio o arbusto, sempreverde con una crescita molto lenta e può diventare plurisecolare.

I fiori sono di colore bianco o roseo, mentre i frutti sono bacche di colore nero-azzurrastro, rosso scuro o più raramente bianche e maturano da novembre a gennaio,  rimanendo sulla pianta per un lungo periodo.

Il suo nome deriva dal latino e dal greco dalla radice comune Myron, che significa essenza profumata.

Le foglie sono utilizzate per aromatizzare piatti principalmente a base di carne, mentre con le bacche si ottiene il famoso liquore che ha notevoli virtù digestive.

Il Mirto è particolarmente sviluppato in Sardegna e in Corsica, ma è presente in maniera importante anche nella nostra Liguria, specialmente all’interno del territorio del Parco Nazionale delle Cinque Terre, dove cresce spontaneamente lungo i versanti che scendono ripidamente verso il mare, baciati dal sole e riparati dai venti freddi di Tramontana.

 

I commenti sono chiusi.